Passaporto biometrico: caratteristiche e rilascio

passaporto

Ormai è entrato in vigore in molte nazioni europee ed anche in Italia passaporto biometrico è diventato realtà. Quello che caratterizza il nuovo documento indispensabile per l’espatrio è la presenza di un microchip all’interno del quale vengono memorizzati i dati dell’intestatario. A prima vista è molto simile al precedente ed è riconoscibile da questo per un simbolo dorato posto sul fondo della copertina.

Terremoto: arriva proroga presentazione progetti

casaTasse, ricostruzione, pagamenti, presentazioni progetti ….. scadenze fissate ed annullate continui rinvii annunciati e poi ritirati e poi annunciati ancora. Il sistema Italia continua sempre e comunque e se il “modello L’Aquila” doveva essere di esempio per tutti non credo sia questa la strada giusta.

Il peggior regalo di Natale

paccoIl Natale 2010 è ormai passato. Nelle strade di ogni paese o città italiana e del mondo, migliaia di pacchi, pacchetti, buste o anche carta da regalo riempiono i cassonetti dell’immondizia. Regali fatti e ricevuti, regali che si desideravano o si sperava di ricevere.

Il Deposito Cauzionale

Perchè parlare del deposito cauzionale per l’elettricità e il gas metano? Sicuramente è un argomento che interessa a pochi ma chiunque può incappare in una ragnatela burocratica simile e con trattando questo argomento voglio cercare di spiegare come uscirne. Parte dalla mia esperienza personale, fatta di ottusità burocratiche messe in campo da ottusi dipendenti pubblici, che oltre alla loro ottusità hanno dalla loro anche tanta ignoranza con l’arroganza che ne deriva. Allora, cominciamo dall’inizio.

Nuovi MAP a Paganica. E’ la scelta migliore?

Chiedo subito scusa ai cittadini di Paganica che saranno assegnatari dei 64 MAP che verranno li costruiti, perchè a tutti piace, e sarebbe piaciuto, vedersi assegnare un alloggio nella zona in cui si risiedeva prima dell’infausto 6 aprile 2009, perchè ciò che dirò non sarà certo contro di loro ed anzi capisco e condivido le loro esigenze, vivendo anch’io in un MAP.

Come cambiare cognome

Nei giorni scorsi stavo leggendo la barzellettascusi, voglio cambiare il nome” e mi sono chiesto cosa dovesse fare una persona per cambiare il proprio nome e cognome e quando lo potesse fare. Così mi sono messo alla ricerca di informazioni ed ora le condivido con chi ha la voglia di saperlo.

Facebook: 23 suggerimenti fondamentali

Solo per mettere un pò di ordine nelle mie idee, voglio pubblicare tutti i suggerimenti, trucchi, impostazioni etc. inerenti Facebook sino ad ora inseriti in questo blog. Sono 23 e credo che siano molto utili, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza e la privacy, ma ci sono anche trucchi e suggerimenti interessanti.
Ne aspetto molti altri da parte vostra.

Terremoto in Abruzzo: che previsione

Passano i giorni, gli anni, i decenni, i secoli, ma a volte sembra che in realtà la vita sia sempre la stessa. Così se ascoltiamo i telegiornali di dieci o venti anni fa, anni così diversi dai nostri, ci accorgiamo che in realtà, anche se nomi e luoghi cambiano, le notizie sono sempre le stesse. Vi sembra possibile che una persona, per quanto autorevole e piena di cultura, abbia potuto descrivere così bene ciò che è accaduto dopo il terremoto di L’Aquila? Si che può di rete, ma non sapete di chi sto parlando. Leggete allora questo brano tratto da “Uscita di Scurezza”, scritto da Ignazio Silone e pubblicato nel 1965: queste si che sono previsioni, oppure l’Italia non cambia mai. 

Caro Silvio, resteranno solo promesse?

Siamo ormai a metà dicembre, e per il “cratere” aquilano si avvicina l’ora della resa dei conti. Si proprio della resa dei conti, ma non in senso metaforico, come spesso viene utilizzata questa frase, ma proprio in senso letterale. A gennaio 2011 tutti coloro che hanno usufruito della sospensione dal versamento delle tasse, dovranno restituire quanto non versato. E per tasse si intendono molte cose, dai versamenti IRPEF ai bolli auto.

Ricorsi per divieto di sosta e strisce blu: possibili!

Ormai le strisce blu hanno invaso le città, costringendo gli automobilisti a sborsare ingenti somme di denaro per poter parcheggiare il proprio veicolo, non essendo peraltro esenti dal ricevere multe anche se hanno provveduto al pagamento del biglietto, in quanto lo espongono in zone poco visibili dell’autovettura o l’ausiliario del traffico distrattamente non lo vede. Ma siamo proprio sicuri che le zone destinate alla sosta a pagamento, ossia quelle delimitate dalle famose strisce blu, siano legittime? Se non lo fossero, sarebbero valide le contravvenzioni elevate per divieto di sosta?

Ausiliari del traffico: competenze e limiti

Il 15 maggio 1997, con la Legge nr.127 detta Legge Bassanini, viene inserita istituita la figura dell’ausiliario del traffico. Tale norma attribuisce ai Comuni la facoltà di a determinate persone le funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di sosta.

i post più visti

Accordi Sottovoce

Translate